“Sentinelle del Mare” anche a Campomarino di Maruggio (Ta): Confcommercio e Università di Bologna per un progetto di monitoraggio della biodiversità marina

“Sentinelle del Mare” è il progetto del “Dipartimento  di Scienze biologiche, geologiche e ambientali” dell’Università di Bologna per la salvaguardia dell’ambiente, attraverso il monitoraggio  della biodiversità marina. In questo progetto – grazie al sostegno di  “Confcommercio-Imprese per l’Italia” – sono interessate le imprese turistiche associate e i cittadini e turisti in diverse località d’Italia.

Il litorale della Provincia di Taranto sarà interessato da questa iniziativa itinerante dal 23 Giugno al 6 Luglio.

Il 23 e 24 Giugno saranno coinvolti nel progetto anche due stabilimenti balneari di Campomarino di Maruggio (“Paradise Beach” e “Tayga Beach”).
In entrambi i giorni – dalle 10.00 alle 19.00 – i biologi dell’Ateneo bolognese saranno ospiti di queste strutture e somministreranno i questionari, coinvolgendo i bagnanti, i sub, gli snorkelisti e tutta la comunità in generale.

Le “sentinelle” dovranno segnalare la presenza di  alcune specie tra le settanta specie in monitoraggio: dalla posidonia al corallo rosso, dalla stella marina al cavalluccio marino.

In due fasce orarie – Venerdì 23 alle ore 11.30 e alle 17.30; Sabato 24 alle ore 11.30 e alle 14.30 -, sono previste le escursioni gratuite, che rientrano nel progetto pluriennale “Scopri le Dune”, attraverso il quale tutto l’anno (non solo d’estate) l’A.P.S. “Play your Place” di Maruggio (Ta) offre ai visitatori la possibilità di scoprire gli aspetti ambientali che caratterizzano il litorale, per apprezzarne la ricca biodiversità, al fine di comprendere l’importanza della tutela degli habitat e della loro valorizzazione.

Vi aspettiamo, quindi, il prossimo weekend negli stabilimenti balneari di Campomarino di Maruggio (Ta), e vi ricordiamo che – in ogni caso – potete sempre prenotare la vostra esperienza di visita sulle meravigliose dune, contattando il num. 349.1971486.

Rassegna “Tu non conosci il Sud. Letture Mediterranee”: il 17 Giugno a “La Pinetina” presentazione del libro “La bellezza del caos”

Nell’ambito della rassegna culturale maruggese “Tu non conosci il Sud. Letture Mediterranee”, Domenica 17 Giugno alle ore 11,00 presso la caffetteria “La Pinetina” di Campomarino di Maruggio (Piazza Tahon de Revel) si terrà la presentazione del libro di Leo Tenneriello dal titolo “La bellezza del caos” (Pubblicazioni Italiane).

Venti racconti, venti vite ordinate e senza governo, deragliate, che ritrovano la via. Nudi racconti esistenziali, essenziali, surreali, etici e visionari. Tutto comincia con circostanze futili, consuete, per approdare allo svelamento della crisi d’identità, della solitudine, del disorientamento di una generazione senza causa e senza ribellione. Nella bellezza del caos ci sono coppie (moglie-marito, fratello-fratello, madre-figlio, uomo-donna, uomo-anima, scrittore-lettore, pittore-tela) che si perdono e si ritrovano. Piccoli fatti insignificanti che restituiscono a ogni personaggio l’essenzialità dei sentimenti, nascosta dietro la mediocrità del male e della paura di vivere.

Dialogheranno con l’autore Aldo Summa  – del A.P.S. “Play your Place” – e Maurizio Schirone – Consigliere delegato alla Cultura.

L’iniziativa è ideata ed organizzata dalle Associazioni ARCI “Paisà”, “Bentornati al Sud”, “Lotus”, “Maruggiu Mia”, “Play your Place” e “Terra dei Cavalieri di Malta” di Maruggio (Ta), ed è patrocinata dal Comune di Maruggio.

Media partner: LAIKA “Web Radio Paisà” e Idea Radio.

Per info e contatti: Facebook: TU NON CONOSCI IL SUD Letture Mediterranee – Email: letturemediterranee@gmail.com

Emozioni a colori per l’Estemporanea di Pittura svoltasi a Maruggio e Campomarino

In una calda e assolata Domenica di inizio Giugno, una decina di giovani e intraprendenti artisti provenienti dai paesi limitrofi si sono dati appuntamento a Maruggio e Campomarino, per partecipare e competere nell’Estemporanea di Pittura organizzata per valorizzare i talenti creativi locali e per promuovere i contesti paesaggistici urbani e del litorale.
In un tempo in cui bastano pochi centesimi di secondo per cliccare un pulsante sulla fotocamera o lo schermo di uno smartphone per catturare la bellezza dei luoghi, l’idea è stata quella di rallentare, concedendo il tempo necessario per assorbire le emozioni, e poi attraverso il pensiero e la creatività, imprimerle sulla tela o su un foglio.

Nonostante il concorso fosse rivolto anche agli artisti più maturi, e benché siano pervenute alcune adesioni, il numero di potenziali partecipanti nella categoria “senior” non è stato sufficiente a garantire una competizione credibile.  Pertanto gli organizzatori sono stati costretti ad annullare il concorso destinato a questa categoria.

Tuttavia, l’Estemporanea di Pittura si è regolarmente svolta con coloro che si sono iscritti nella categoria “under 18”, che hanno risposto con interesse e hanno regalato non poche soddisfazioni.

Dopo la fase di registrazione, ognuno ha scelto una location (la maggior parte dei ragazzi ha scelto di rappresentare il mare, le dune e il porto di Campomarino…complice probabilmente la calura e la possibilità di cogliere spazi più aperti).
Solo il nostro Vincenzo Defazio ha voluto cimentarsi con la rappresentazione “en plein air” dei più belli monumenti del centro storico: il chiostro dell’ex Convento e la Chiesa Madre.

Un paio d’ore abbondanti è stato il tempo a disposizione dei giovani artisti. Sempre troppo poche per chi ha voglia di applicarsi per realizzare un’opera d’arte.
Ad ogni modo, i lavori presentati sono stati di buona fattura e molto significativi, al punto da mettere in crisi anche i componenti della Giuria (composta dal Sindaco Alfredo Longo, dal pittore Pietro “Palù” Palummieri, da Chiara Gioia per la “Pro Loco” e da Wanda Digiacomo per “Spazio Ciprea”), che hanno dovuto ragionare a lungo prima di pronunciare un responso.

Tutti i lavori, in ogni caso, sarebbero stati meritevoli di premiazione, non fosse altro per l’impegno profuso, per la sensibilità dimostrata e per il coraggio nel mettersi in gioco confrontandosi con gli altri.

Ma la gara presupponeva di operare delle scelte, e alla fine sono risultati vincitori:

  • 1° posto ex aequo: Emanuele Gigantelli
  • 1° posto ex aequeo: Alessia Bisconti
  • 2° posto: Francesca Occhilupo
  • 3° posto: Federica Soloperto

I premi sono stati messi a disposizione da “Spazio Ciprea”, spazio espositivo artistico di prossima apertura nel centro storico di Maruggio .

Un ringraziamento particolare a Peppe Guida, professore di molti dei ragazzi partecipanti, che ha saputo coinvolgerli e motivarli, al punto che i ragazzi stessi – entusiasti dell’iniziativa – già propongono di organizzare altri eventi simili, con modalità nuove.
Grazie anche all’amico Fabio Giorgino (altro bravo artista locale) per aver dato una mano nell’organizzazione dell’evento, a Tiziana Destratis (consigliera delegata alla promozione turistica) per aver creduto fin dall’inizio in questo concorso, e a Giovanni Daurora (componente della locale “Misericordia”) per aver ospitato la Giuria nelle fasi di valutazione.

La manifestazione è stata ideata e organizzata dall’A.P.S. “Play your Place” e da “Spazio Ciprea”, in collaborazione con la “Pro Loco” di Maruggio e con “Maruggio Experience. Ente patrocinante il Comune di Maruggio.

“Corso di Cucina Tipica” della Pro Loco di Maruggio: Venerdì 8 Giugno alla “Masseria Pepe” prepariamo i “panzerotti”

Tornano le originali ed inimitabili lezioni del “Corso di Cucina Tipica” organizzato dalla “Pro Loco Maruggio”.

I partecipanti (muniti di grembiule, mattarello ed ogni altro utensile che verrà prestato in loco), saranno affiancati di volta in volta dalle più brave casalinghe locali, che la “Pro Loco Maruggio” ha fortemente voluto coinvolgere in quanto custodi di saperi, tecniche e utili consigli.

Finora si sono svolte – con evidente successo – cinque lezioni: la prima –  presso la Masseria “Le Fabriche” – era incentrata sulla preparazione delle tradizionali “puddiche” pasquali; nel corso della seconda lezione – che si è tenuta presso l’Affittacamere “Luvì” – sono stati preparati “li pizzarieddi”; la terza si è tenuta presso il B&B “Le Vele” , e nell’occasione sono stati sfornati “li pezzuri”; la quarta lezione si è svolta sempre presso “Le Fabriche” e si è imparato a confezionare “li purcidduzi e li quazuni”, la quinta si è tenuta presso “Casa Alissello” e lì abbiamo cucinato “lu quataru”.

La sesta lezione del “Corso di Cucina Tipica” sarà dedicata alla preparazione del cosiddetto “cibo da strada” per eccellenza: il “panzerotto” fritto.

La lezione si svolgerà Venerdì 8 Giugno a partire dalle ore 18.00 presso  la “Masseria Pepe”, ubicata nell’omonima zona “Pepe”, imboccando la Strada Provinciale n. 131 Maruggio-Monacizzo.

La durata della dimostrazione (preparazione e cottura dei prodotti, comprensiva della degustazione finale) è di circa due ore, e comunque si concluderà entro l’orario di cena.

Per ovvie ragioni di spazi e di organizzazione, il corso è limitato a un numero massimo di 5 partecipanti. Qualora dovessero esserci ulteriori richieste, la lezione del “Corso si Cucina Tipica” sarà riproposta nei modi e nei tempi che saranno tempestivamente ed opportunamente comunicati.

Il contributo di partecipazione è di € 5,00.
Per la sola degustazione, è previsto un contributo di € 2,00.

É possibile ricevere ulteriori informazioni e prenotarsi esclusivamente contattandoci al seguente numero telefonico: 328.2624851 (no SMS).

Il corso è organizzato in collaborazione con l’A.P.S. “Play your Place”che già da tempo sta divulgando una serie di originali quaderni fotografici sfogliabili on-line (e inviati in formato .pdf a richiesta): “Le ricette – illustrate – della tradizione maruggese”, utile strumento per imparare autonomamente a “mettere le mani in pasta”.

Al progetto hanno aderito – in maniera entusiastica – una serie di attività ricettive (la Masseria “Le Fabriche”, il B&B “Luvì” e il B&B “Le Vele”, “Casa Alissello”, e altre se ne stanno aggiungendo…), che oltre ad ospitare le lezioni del corso, durante l’anno potranno avvalersi della collaborazione degli organizzatori per proporre il format dell’esperienza anche ai loro ospiti.

Nasce così una rete virtuosa che di fatto mette insieme le persone con le loro idee (prima di tutto), le Associazioni culturali e di promozione territoriale con gli operatori dell’accoglienza turistica (strutture ricettive e della ristorazione), a vantaggio dello sviluppo dell’intera comunità.

Media partner dell’iniziativa è “La Voce di Maruggio”. Patrocinio del Comune di Maruggio.

> Leggi l’articolo “Con il “Corso di Cucina Tipica” della Pro Loco, i sapori e saperi della tradizione gastronomica maruggese alla portata di tutti”

> Leggi l’articolo ““Corso di Cucina Tipica” della Pro Loco di Maruggio: Domenica 26 Marzo a “Le Fabriche” prepariamo “li puddichi””

> Leggi l’articolo ““Corso di Cucina Tipica” della Pro Loco di Maruggio: Martedì 9 Maggio da “Luvì” prepariamo “li pizzarieddi”” 

> Leggi l’articolo ““Corso di Cucina Tipica” della Pro Loco di Maruggio: Giovedì 8 Giugno a “Le Vele” prepariamo “li pezzuri”” 

> Leggi l’articolo “Corso di Cucina Tipica” della Pro Loco di Maruggio: Domenica 26 Novembre a “Le Fabriche” prepariamo “li purcidduzzi e li quazuni”

> Leggi l’articolo “Corso di Cucina Tipica” della Pro Loco di Maruggio: Lunedì 7 Maggio a “Casa Alissello” prepariamo “lu quataru”

Maruggio e Campomarino vista dagli artisti: Domenica 3 Giugno l’estemporanea di pittura

L’A.P.S. “Play your Place. Il luogo in gioco” e “Spazio Ciprea” con il patrocinio del Comune di Maruggio (Ta), in collaborazione con “Pro Loco Maruggio” e “Maruggio Experience” organizzano l’Estemporanea di Pittura da svolgersi nel centro urbano di Maruggio e lungo il litorale di Campomarino, allo scopo di promuovere e valorizzare il patrimonio paesaggistico locale anche attraverso l’arte figurativa.

L’obiettivo è quello di far conoscere ed apprezzare gli ambiti storico-artistici-architettonici e naturalistici più caratteristici del territorio, non solo agli artisti – che saranno i veri protagonisti – ma anche a coloro che, passando tra i cavalletti durante l’esecuzione estemporanea delle opere, potranno cogliere e condividerne i punti di vista e anche le emozioni.

Gli artisti – che attraverso l’estemporanea avranno l’occasione di farsi apprezzare da un pubblico più vasto – sono invitati a trovare e valorizzare scorci e panoramiche nel centro storico di Maruggio e sulle dune.

L’iscrizione è gratuita e aperta a tutti gli artisti e agli appassionati di pittura, aventi almeno 18 anni d’età. Possono partecipare anche ragazzi con età inferiore ai 18 anni, che concorreranno per una valutazione di merito a parte.

Per esigenze organizzative ed un miglior coordinamento, è necessaria una pre-iscrizione, da effettuarsi entro e non oltre il 31 Maggio 2018, compilando e inviando la scheda di partecipazione e la scansione di un documento d’identità al seguente indirizzo di posta elettronica: pyplace@gmail.com , indicando nell’oggetto: Estemporanea Maruggio 2018.

Per partecipare è necessario presentarsi Domenica mattina 3 Giugno 2018 dalle ore 8.00 e fino alle ore 9.30 in Largo Umberto I a Maruggio, dove sarà allestito lo stand degli organizzatori, per effettuare le eventuali iscrizioni dell’ultimo momento.

Ogni artista potrà partecipare con una sola opera grafico-pittorica eseguita con qualsiasi tecnica e supporto.  Possono esser utilizzate tutte le tecniche purché rappresentabili o applicabili su tela o altro supporto consono, nonché ogni tipo di interpretazione del quadro: paesaggistica, figurativa, astratta, polimaterica, ecc., in linea con gli obiettivi dell’estemporanea.

Le opere dovranno essere dipinte in loco a pena di esclusione.

Le opere dovranno essere consegnate entro e non oltre le ore 17:00 dello stesso giorno. Al termine della prova, le opere saranno giudicate da una commissione di professionisti ed esperti in materia che prenderà visione degli elaborati esposti anonimamente. Le prime tre opere classificate saranno proclamate entro le ore 18.30 dello stesso giorno dell’estemporanea.

Il concorso prevede i seguenti premi: 1° premio: cavalletto (del valore di 140 euro) + scatola di colori (del valore di 50 euro); 2° premio: valigetta con cavalletto incorporato e colori (del valore di 130 euro); 3° premio: valigetta colori (del valore di 45 euro) + tela 80×120 (del valore di 24 euro). A tutti gli artisti presenti sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

I lavori dei partecipanti “under 18”, saranno valutati a parte. I premi previsti saranno i seguenti (offerti da “Spazio Ciprea”): 1° premio: cavalletto in abete; 2° premio: cavalletto da tavolo; 3° premio: piccolo cavalletto da tavolo. Anche a questi partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Per partecipare, è necessario conoscere nel dettaglio il Regolamento, facilmente consultabile cliccando qui.

Per ulteriori informazioni, rivolgersi al seguente numero: 349.1971486, oppure scrivere una e-mail all’indirizzo: pyplace@gmail.com

> Leggi e scarica il Regolamento