“Attacco a Maruggio”: il 25 Agosto, la quarta edizione della rievocazione storica

Correva l’anno 1637: era il 13 Giugno e sulle coste joniche sette navi turche approdarono con lo scopo di mettere a ferro e fuoco la zona. Giunti a Maruggio, furono respinti in mare dai militari del Balì Fra’ Giovanni Battista Naro che amministrava la Commenda Magistrale retta dai Cavalieri di Malta.

Secondo la ricostruzione curata dagli storici locali Tonino Filomena e Cosimo Marseglia, l’attacco a Maruggio fu premeditato per vendicare le gravi perdite subite dai turchi e inflitte proprio dal Commendatore Naro, che si era distinto per aver catturato diverse imbarcazioni pirata.
Lo scontro e la cacciata dei pirati turchi, furono resi possibili anche grazie all’ardore e al coraggio degli stessi abitanti del borgo. Tuttavia, la leggenda narra che – durante lo scontro decisivo – una fanciulla fu rapita e deportata ad Algeri e che questa – ormai anziana – sarebbe tornata nella propria terra d’origine rincontrando il suo antico amore perduto.

Domenica 25 Agosto 2019, nella cittadina jonica –recentemente inserita tra i “Borghi più belli d’Italia” – si svolgerà la quarta edizione della rievocazione storica “Attacco a Maruggio”, curata dal direttore artistico Michele Chiego e organizzata dall’A.T. Pro Loco in collaborazione con il circolo Anspi “Emmaus” e con il patrocinio del Comune di Maruggio.

Sbandieratori, musici, compagnie d’armi , gruppi storici provenienti da vari paesi daranno vita ad uno spettacolo unico e suggestivo.
Media partner dell’evento sono “La Voce di Maruggio”, “Jonio TV” e “Maruggio e Dintorni Story”.

Questo il PROGRAMMA:
ore 18.30: Corteo storico (P. Marconi, via Malta, P. del Popolo)
ore 19.30: Saluto del Comm.re Naro e spettacoli
ore 20.00: Investitura di Nicola de Pandis, primo Commendatore di Maruggio
ore 20.30: Attacco a Maruggio. La Battaglia
ore 21.45: EMIAN Paganfolk in concerto

Presenta la serata: Serena Guida.

In occasione della sagra di Maruggio (Ta), il 18 Agosto: visita guidata serale alla Chiesa Madre

In occasione della diciassettesima edizione de “La Strada dei Saperi e dei Sapori” organizzata dalla Pro Loco e con il patrocinio del Comune di  Maruggio (Ta) Domenica 18 Agosto 2019, l’A.P.S. “Play your Place” sarà lieta di accompagnare  i visitatori alla scoperta della Chiesa Madre “SS. Natività di Maria Vergine”.

L’unico turno di visita è previsto per le ore 21.00.
Il contributo di partecipazione è libero.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto pluriennale “Scoprire Maruggio” e nella serie di iniziative per il decennale di attività dell’Associazione.

Per informazioni: 349.1971486

Il 16 Agosto: “Andar per trulli e casodde” nel paesaggio di Maruggio (Ta), col pittore Palù

Il paesaggio rurale salentino è caratterizzato dalla presenza di numerosi manufatti dell’edilizia spontanea contadina. Si tratta di ricoveri stagionali, realizzati con materie prime essenziali, e frutto di mani esperte.

Per riscoprire e valorizzare questo patrimonio culturale diffuso sul territorio, l’A.P.S. “Play your Place” organizza: “Andar per trulli e casodde”, un’escursione guidata  nella zona “Maviglia”, densamente disseminata di ulivi secolari e muretti a secco.

Parteciperà all’iniziativa il pittore Pietro Palummieri (in arte Palù), che all’esaltazione degli scenari campestri ha dedicato la maggior parte della sua attività artistica.

Iniziativa con il patrocinio del Comune di Maruggio.

Luogo di ritrovo: Piazza S. Giovanni, ore 17.00.
Contributo di partecipazione: 5 euro a persona.
Informazioni e prenotazioni: 349.1971486

Gusto, artigianato, cultura e musica: il 17 e 18 Agosto la Pro Loco di Maruggio (Ta) vi invita a “La Strada dei Saperi e dei Sapori”

“La Strada dei Saperi e dei Sapori”, giunta alla sua XVII edizione, è pronta ad inondare anche quest’anno le vie del centro storico maruggese con i profumi ed i colori della tradizione.
L’evento più atteso dell’estate maruggese, organizzato dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune di Maruggio, sta per tornare.

Il 17 ed il 18 Agosto i visitatori potranno gustare i piatti della cucina tipica del luogo: torneranno i piacevoli profumi delle orecchiette, le dorate e fragranti pettole e tutto ciò che appartiene alla gastronomia tipicamente maruggese.
Numerose aziende locali proporranno i propri prodotti enogastronomici: ci sarà davvero l’imbarazzo della scelta tra vini, olio, formaggi, carni (e non solo).

Le deliziose viuzze del centro storico ospiteranno anche vari artigiani che, con grande maestria e passione, esporranno i propri lavori unici.

I visitatori potranno ammirare anche gli scatti del concorso fotografico che quest’anno avrà come titolo La vigna, la vite, l’uva: a spasso tra…”li cippuni”. Le foto vincitrici verranno premiate il 18 Agosto presso la Corte del Palazzo dei Commendatori.

“La Strada dei Saperi e dei Sapori” non è “solo” buon cibo, ma anche cultura.
La Corte del Palazzo dei Commendatori sarà il suggestivo scenario per entrambe le serate.

Il 17 Agosto ci sarà la presentazione del libro “Federico di Svevia – L’uomo oltre il mito: il mito oltre l’uomo” di Cristian Guzzo. A seguire ci sarà il concerto del gruppo musicale di ricerca folkloristica “Milampi e Spuntuni”.

Il 18 Agosto verrà presentato il libro dell’autrice maruggese Valeria Plume “Troppi sogni per un cassetto solo”.

Subito dopo le volontarie Roberta Stranieri e Serena Guida presenteranno il progetto del Servizio Civile dal titolo “Dalle Murge all’Alto Salento”.

Ovviamente non potrà mancare il tanto atteso concertone finale. Quest’anno a riempire Piazza del Popolo ci penserà il gruppo “ARIACORTE” con la sua musica popolare salentina.

Maruggio vi aspetta! Accorrete numerosi e lasciatevi trasportare dai sani piaceri della vita in questa splendida e suggestiva cornice.

Il 9 Agosto: escursione guidata lungo il litorale ovest di Campomarino, dalla Madonnina alla Torre dell’Ovo

Anche quest’estate, l’A.P.S. “Play your Place” propone a  coloro che sceglieranno di trascorrere le vacanze a Campomarino di Maruggio (Ta) l’iniziativa “Scopri le Dune”, alla scoperta degli aspetti ambientali che caratterizzano il litorale, per apprezzarne la ricca biodiversità, al fine di comprendere l’importanza della tutela degli habitat e della loro valorizzazione.

Venerdì 9 Agosto si svolgerà l’escursione guidata “Dalla Madonnina alla Torre dell’Ovo”, un itinerario tra storia e cultura, alla scoperta del litorale ovest di Campomarino.

Si parte alle ore 17.00 dalla Cappella dedicata alla “Madonna dell’Alto Mare”, laddove anticamente era ubicato il tempio di Artemis Bendis e nelle cui vicinanze nidificano, da diversi anni, le bellissime tartarughe marine “Caretta Caretta”;  si prosegue lungo la costa raggiungendo la zona “Piri Piri” dove sono situati i resti di una casamatta della Seconda Guerra Mondiale, incastonata nelle suggestive dune ricoperte di arbusti e piante psammofile; la passeggiata si conclude nei pressi del promontorio dal quale svetta la torre anticorsara “dell’Ovo”, davanti al quale – nei fondali – si sviluppa la famosa “foresta fossile”, e ai piedi del quale si trovano ancora i resti della pavimentazione di una villa romana, e il piccolo porticciolo della tonnara.

Iniziativa con il patrocinio del Comune di Maruggio.

Contributo di partecipazione: 5 euro a persona.
Informazioni e prenotazioni: 349.1971486

Grazie a Walter Donegà per la gentile concessione della foto dall’alto.