Domani a Neviano (Le) con Borghi Autentici d’Italia: incontro di condivisione con la comunità sulla L.R. 44/2013

L’Amministrazione Comunale e Associazione Borghi Autentici d’Italia (BAI), domani 30 aprile alle ore 18.30 incontrano la Comunità di Neviano per condividere e migliorare la propria proposta nell’ambito della Legge Regionale 44/2013.

Con il programma “Una Rete Intelligente per un Territorio IN Qualità Diffusa” la Rete Borghi Autentici della Puglia intende rispondere alle sollecitazioni che la L.R. 44/2013 rivolge ai borghi storici, definiti agglomerati insediativi che hanno ottenuto il riconoscimento da alcune associazioni di carattere nazionale, tra cui l’Ass. Borghi Autentici d’Italia.
Una legge regionale che invita ad adottare e sviluppare azioni integrate a livello comunale e intercomunale, per uno sviluppo socio-economico equilibrato e sostenibile, per la conservazione, recupero e valorizzazione dei borghi e la tutela del patrimonio storico, paesaggistico e culturale, la fruibilità turistica dei borghi e la promozione del territorio regionale nell’ambito del turismo di qualità.

Il percorso partecipativo, che si svolgerà con l’utilizzo della metodologia Metaplan, sarà per il Comune di Neviano, l’occasione per sviluppare una discussione intorno ai temi della Legge Regionale 44/2013: la comunità conoscerà il senso e la cornice del Progetto Strategico Regionale e sarà informata su quanto previsto di realizzare nel proprio territorio, discutendo dell’opportunità di interagire con gli agli altri comuni della Rete Borghi Autentici della Puglia.
Le idee, le proposte e le integrazioni avanzate dalla Comunità saranno sintetizzate e inserite nel progetto da presentare presso la Regione Puglia; dunque un’occasione di confronto orizzontale fra le amministrazioni, i tecnici e l’intero tessuto sociale, culturale ed economico delle Comunità.

Insieme, con modalità innovative e al tempo stesso più vicine alle capacità di ciascuno, per discutere e decidere del futuro della Rete dei Borghi Autentici della Puglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *