Il viaggio di “Terra Nostra” continua nel territorio a cavallo tra Maruggio e Manduria . Il racconto e le foto

Si è svolta Domenica 24 Gennaio 2016 la passeggiata alla scoperta del nostro territorio organizzata dall’A.S.D. “Terra Nostra” di Sava (Ta). Questo il racconto della camminata:

“Si parte dalla “Masseria Grazioli” del nostro amico Tonino Filomena, lasciamo le macchine proprio davanti alla struttura e ci incamminiamo in direzione sud – sud-est attraverso uliveti immensi. Incontriamo così la cappella di S. Pietro, di fronte ad essa c’è la “Masseria Marchese”, abbandonata ma di recente chiusa da un muretto a secco fatto da poco e un imponente portone in legno, quindi per noi non accessibile…

Proseguiamo così verso nord per una sterrata e poi ancora in mezzo agli uliveti fino a scorgere un’altra masseria abbandonata: si tratta della “Masseria Priolo” (a detta di alcuni contadini che lavoravano nei dintorni) di cui non conoscevamo l’esistenza e di cui non abbiamo notizie…

Finalmente dopo una breve visita alla masseria prendiamo la strada che ci conduce verso le bocche di Borraco, sorgenti naturali che danno vita a due piccoli canali che unendosi formano il fiume Borraco … fino alla foce che disegna una doppia curva molto particolare e suggestiva. Qui sulla spiaggia consumiamo il pranzo a sacco e ci deliziamo con questa spiaggia assolata.

Ripartiamo passando dalla torre di Borraco e via … verso l’entroterra attraversando altri uliveti ultrasecolari e passando davanti alla “Masseria Surii” ci avviamo verso il parcheggio delle macchine.

 Il sole comincia a calare mentre la nostra soddisfazione sale nell’aver conosciuto un altro pezzo importante della Terra Nostra !!!

Un arrivederci a domenica prossima con la scoperta di altri luoghi e altre storie … quelle di una Puglia meravigliosa !!!”

Autore articolo: Ada Gioia – A.S.D. “Terra Nostra”, Sava (Ta)

Sfoglia e scarica l’album fotografico a cura di Ada Gioia

Articolo letto in totale 237 volte, di cui 1 visite odierne.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright 2009-2012 PlayourPlace.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *