“Salviamo il giglio di mare e gli ecosistemi dunali”. L’app per segnalare le specie vegetali a rischio

L’A.P.S. “Play your Place. Il luogo in gioco” di Maruggio (Ta) aderisce con entusiasmo alla campagna di segnalazione on-line “Salviamo il giglio di mare e gli ecosistemi dunali”, promossa da “CSMON-LIFE” (Citizen Science MONitoring).

L’impegno di “Play your Place” – da sempre attiva nella divulgazione e nella sensibilizzazione ai temi del paesaggio locale – trova ora un ulteriore motivo di collaborazione, invitando tutti a partecipare a questo originale monitoraggio di ecosistemi, per contribuire alla loro conservazione.

Già nel corso di “Scopri le Dune” (le escursioni guidate sulle bellissime Dune di Campomarino di Maruggio), ai visitatori – turisti, scolaresche, camminatori… – viene più volte consigliato di apprezzare le varie specie floristiche senza recare loro danno.

Tuttavia gli inviti alla cura e al rispetto dell’ambiente non sono mai troppi, per questo ci è sembrato utile segnalarvi questa particolare iniziativa, che ci trasforma tutti in vere e proprie sentinelle della natura!

L’Italia ha oltre 7.500 km di costa, con un’elevata eterogeneità e forte transizione tra ecosistemi marini e terrestri. Fattori di natura geomorfologica, climatica e biologica concorrono a modellare le dune sabbiose, sempre più danneggiate dall’intensificazione delle attività umane, che possono portare anche alla loro scomparsa.
Nel Lazio, ed in Italia in generale, le minacce agli ecosistemi dunali derivano soprattutto dalle conseguenze dirette e indirette del turismo balneare di massa, nonché dall’introduzione di specie esotiche.

Scaricando gratis la App ‘CSMON-segnalazioni’ per dispositivi iOS o Android, ed inviando le foto delle specie indicate si può diventare protagonisti attivi di questa mappatura.

Una volta scaricata la App ed effettuata la registrazione, selezionate nel menu la voce “Campagne di segnalazione”, e tra le tante possibili selezionate “Salviamo il giglio di mare”.

Di seguito un breve videotutorial sull’uso della App:

È possibile segnalare numerose specie vegetali dunali, in primis il famosissimo “Giglio di mare” (Pancratium maritimum L. ), mana che l’“Euforbia marina” (Euphorbia paralias L. ) o il “Fico degli Ottentotti” (Carpobrotus edulis (L.) N.E. Br ).

L’elenco delle specie da segnalare si può trovare a questo link.

In palio – per tutti coloro che invieranno 50 segnalazioni (di cui almeno 40 corrette) ingressi gratuiti al Museo di Zoologia di Roma, o visite guidate all’Avamposto Mare di Tricase (LE).

Tutti coloro che invieranno 100 segnalazioni (di cui almeno 80 corrette) riceveranno il gioco in scatola “BiodiversiGame”, per  conoscere meglio il mondo della biodiversità!

Scarica il pieghevole della campagna e condividilo con i tuoi amici

La campagna “Salviamo in giglio di mare” è stata promossa da “CSMON-LIFE” (Citizen Science MONitoring) è il primo progetto italiano di citizen science sulla biodiversità, finanziato in Italia dalla Commissione Europea nell’ambito del programma LIFE+.

L’iniziativa prevede la partecipazione del grande pubblico e si propone di coinvolgere i cittadini nello studio, nella gestione e nella conservazione della biodiversità, creando un’attiva collaborazione tra i cittadini, la comunità scientifica e le istituzioni.
Alla base del progetto ci sono 4 concetti fondamentali, che costituiscono i pilastri della citizen science:

coinvolgimento (dei cittadini)
comprensione (delle problematiche legate alla conservazione della natura)
collaborazione (nello sviluppo di soluzioni efficaci, in quanto condivise)
cambiamento (dei nostri comportamenti nei confronti dell’ambiente)

Nell’ambito del progetto, grazie all’utilizzo di moderne e semplici tecnologie, verranno messi a punto una serie di strumenti per la raccolta dei dati scientifici che potranno essere successivamente utilizzati dal pubblico.

Il progetto, rivolto a singoli cittadini, scuole e categorie specifiche (escursionisti, pescatori, agricoltori, diportisti, subacquei, etc.), interesserà due regioni: Lazio e Puglia.

> Visita il sito di “CSMON-LIFE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *