Dal 9 all’11 Settembre a Maruggio e Campomarino (Ta): “5 POINZ Italy – Festival delle Culture Metropolitane”

 

Dopo il successo del primo appuntamento a Polignano a Mare (Ba) di 5 POINTZ Italy | Festival delle Culture Metropolitane, ideato e coordinato da Angelo Raffaele Villani dell’Associazione culturale OpificioCreativo, con ROSSOCONTEMPORANEO ed in collaborazione con Gigi Rigliaco, direttore artistico di ART and ARS Gallery di Galatina (Le), il Format del mondo metropolitano si sposta in terra ionica, con la seconda tappa di Campomarino e Maruggio (Ta) del 9.10.11 settembre p.v.

L’evento di Maruggio e Campomarino (Ta) prevede una fitta serie di appuntamenti che si svolgeranno in tre diverse location:

1. Negli spazi espositivi del Cineteatro Impero, in Via Nazario Sauro, con la mostra d’arte contemporanea e documentaria “WOW, e basta”, in collaborazione con ROSSOCONTEMPORANEO e ART and ARS Gallery, in un confronto artistico tra Pop Art e Street Art/Graffitismo, tra assonanze e dissonanze. In mostra la poliedricità comunicativa di artisti, tutti pugliesi, appartenenti ai linguaggi espressivi di Pop Art e Street Art, in un percorso che si fa confronto attivo, con, a volte, momenti di sovrapposizione narrativa pur nella diversità.

In mostra: AWER, Chekos’Art, Guido Corazziari, Fenix Asar, Fabrizio Fontana, Frank Lucignolo, Salvatore Masciullo, Neea.Bros, Nekos One, Nocci, Nista, Massimo Pasca, SPIT, Stencilnoire.

2. Sulla facciata del Cineteatro Impero, con “IMPERO”, la prima opera di urban art della cittadina tarantina, inserita nel percorso regionale di 5 POINTZ Italy. A realizzare l’opera, tematicamente incentrata su memorie e personaggi della storia del teatro e del cinema, alcuni degli street artists più attivi e rappresentativi del panorama pugliese, appartenenti a crew ed associazioni operanti sul terreno nazionale, ma non solo;

3. Al Cineteatro Impero, con talk tematico d’indagine ed analisi del fenomeno metropolitano, con ospiti, docenti universitari, curatori e galleristi; ma anche con la proiezione del film indipendente NUMERO ZERO, storia del rap italiano, ed altri appuntamenti ancora. Al talk, tra gli altri: Massimo Guastella, Professore di Storia dell’Arte Università del Salento e Direttore del MAP Brindisi, il gallerista Gigi Rigliaco, Direttore artistico di ART and ARS Gallery, lo scrittore e giornalista Ennio Ciotta, l’architetto ed urbanista Francesco Maiorano, con la scrittrice ed editor tarantina Mara Venuto, in qualità di moderatrice.

4. Previsti collegamenti e/o interventi video da Milano col creativo Miki Degni, da Verona con l’architetto Daniela Cavallo, da Rimini con Antonio Libutti, ideatore e produttore di “Con gli occhi al muro”, un film documentario e ricognitivo sulla street art italiana.

5. In Piazzale Italia a Campomarino, con un DJ Set ad opera di DJ Peg, tra i più attivi operatori del settore nella scena provinciale.

> Per conoscere più nel dettaglio il programma delle tre giornate, consulta il sito dedicato

> oppure scarica il programma completo

https://5pointzitaly.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *