G.A.L. “Terre del Primitivo”: un bando per pacchetti turistici

Il G.A.L. “Terre del Primitivo”, comunica che si possono presentare le domande (scadenza 31 luglio 2017) di sostegno per la “Creazione nuove forme di cooperazione per sviluppo e/o commercializzazione servizi turistici”.

L’avviso ha l’obiettivo di selezionare proposte finalizzate alla progettazione e promozione di pacchetti turistici per valorizzare e diversificare l’offerta turistica specializzata tarata su un’analisi dei fabbisogni e delle esigenze delle aree rurali di riferimento, sostenere la destagionalizzazione e innalzare il livello quali/quantitativo dell’offerta turistica.
Inoltre ha come obiettivo la valorizzazione e la riscoperta in chiave multifunzionale e turistica di aree ricadenti nel territorio regionale, spesso al di fuori dei tradizionali circuiti vacanzieri e della stagione estiva.

Gli interventi ammissibili sono:

- Progettazione, realizzazione e promozione di pacchetti turistici “enogastronomici” con lo scopo di attuare una promozione turistica delle specifiche aree rurali che valorizzino anche i prodotti tipici della enogastronomia regionale;

- Progettazione, realizzazione e promozione di pacchetti turistici “slow travel” (turismo lento). Tali itinerari devono svilupparsi in ambito rurale e dovranno essere percorribili con mezzi di trasporto alternativi finalizzati alla valorizzazione del patrimonio naturalistico regionale, (es. promozione di pacchetti cicloturistici, pacchetti trekking, pacchetti turismo equestre o altro in forma anche combinata);

- Progettazione, realizzazione e promozione di pacchetti turistici “cultura e tradizioni” incentrati sui temi delle tradizioni locali e della cultura popolare, nonché del patrimonio archeologico e architettonico rurale.

Le tipologie di interventi sopra descritti possono anche essere combinati fra di loro.

Il soggetto beneficiario è il raggruppamento formato da almeno due microimprese. Le microimprese aderenti dovranno essere operatori del settore agricolo, della filiera alimentare nell’Unione, nonché di altri settori che contribuiscono alla realizzazione degli obiettivi dell’Operazione 16.3.2 e delle priorità della politica di sviluppo rurale.

Il G.A.L. “Terre del Primitivo” è disposto a fornire la propria assistenza tecnica in tutte le fasi della progettazione a tutti gli interessati e, a tal fine, terrà a breve un incontro presso la propria sede in Via L. Omodei, 28 a Manduria.

> Visita il sito del GAL “Terre del Primitivo” e scarica i documenti del bando

Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>