“Da Nàzaret a Betlemme”, il presepe vivente diffuso nel borgo di Maruggio (Ta)

Nel suggestivo scenario del centro storico di Maruggio – in provincia di Taranto – nei giorni 24 e 25 Dicembre 2022 e 6 Gennaio 2023, a partire dalle 18.00, sarà allestito un presepe vivente concepito per quadri narrativi che rappresentano le più celebri scene dei Vangeli sinottici.

Le ambientazioni, infatti, prendono spunto dalle vicende che narrano i momenti più importanti legati alla nascita di Gesù sin dal suo concepimento, avvenuto con l’annuncio dell’Arcangelo Gabriele a Maria nella casa di Nàzaret, proseguendo con il censimento di Quirinio in quel di Betlemme, con la stalla della Natività, e poi l’annuncio della nascita ai pastori e, in  conclusione, la sosta dei Magi presso Erode. Sono previste, inoltre, altre ambientazioni di contesto riproducenti spaccati della vita sociale della Palestina del tempo.

Le scene sono organizzate lungo un percorso libero, allestite tenendo conto – integrandoli – dei suggestivi spazi architettonici e dei signorili androni privati che impreziosiscono le vie della parte antica di Maruggio, annoverato tra i “Borghi più belli d’Italia”.

Il progetto è maturato spontaneamente con il contributo volontario di un gruppo di uomini, donne e giovani della Parrocchia “SS. Natività di Maria Vergine” che – assieme al parroco don Alessandro Mayer – hanno lavorato con entusiasmo, gratuità e passione a beneficio di tutta la comunità.

L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Maruggio.

Articolo letto in totale 4 volte, di cui 1 visite odierne.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright 2009-2012 PlayourPlace.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *