L’esperienza ecomuseale pugliese e delle Serre Salentine di Neviano, raccontate in un volume edito da Maggioli

Il volume “Ecomuseums and cultural landscapes. State of the art and future prospects” a cura di Raffaella Riva, è stato appena pubblicato da Maggioli Editore.

Questo libro raccoglie i contributi del dibattito lanciato nel 2016 a Milano – in occasione della 24a Conferenza Generale ICOM – con il Forum degli Ecomusei e dei Musei di Comunità, e il convegno “Musei e paesaggi culturali. Le prospettive degli ecomusei e dei musei della comunità”.

Presenta riflessioni, progetti e buone pratiche di riconoscimento, cura, gestione, promozione e valorizzazione dei paesaggi culturali, offrendo un’opportunità per un dibattito a livello internazionale sul ruolo sociale del progetto e sull’importanza della partecipazione e valorizzazione del patrimonio come incentivi per lo sviluppo sociale, ambientale ed economico, in armonia con i valori e le esigenze delle comunità locali.

La versione ebook è liberamente scaricabile da Re.Public@Polimi, archivio istituzionale dei prodotti della ricerca del Politecnico di Milano, al link: https://re.public.polimi.it/handle/11311/1041602.

Il libro contiene due contributi relativi all’esperienza degli Ecomusei pugliesi, e nello specifico delle Serre Salentine di Neviano (Le): alla pag. 238 e ss., il saggio dell’arch. Francesco Baratti dal titolo “Ecomuseums and social production of landscape in Apulia”; alla pag. 247 e ss., il saggio “The Ecomuseum of the Serre Salentine” a cura della prof.ssa Rita Stefanelli e dell’arch. Aldo Summa.

“Ti dirò della Nostra Terra”: un evento per parlare di trekking, bellezza e strategie di promozione territoriale

L’associazione A.S.D. “Terra Nostra” è lieta di invitarvi ad una serata speciale ed emozionante alla (ri)scoperta della bellezza della nostra terra!

Venerdì 23 Febbraio, presso la sala conferenza del Gal Terre del Primitivo, a partire dalle ore 18:30, parleremo delle meraviglie troppo spesso dimenticate del nostro territorio!
Video, foto e immagini ricche di fascino e di storia faranno da cornice agli interventi di quattro prestigiosi relatori, amici della associazione di trekking savese: gli architetti Angelo Campo (“Archeoclub di Carosino e delle terre del Mesochorum”) e Aldo Summa (“Play your Place. Il luogo in gioco”), la guida turistica e Presidente della cooperativa “Spirito Salentino”, Angela Greco e il presidente di Pro Loco di Manduria, Domenico Sammarco, che sapranno svelarci i segreti che rendono uniche le nostre zone dando vita ad un intenso confronto sulle strategie di marketing territoriale!

Assieme a loro il presidente e il vicepresidente della associazione, Piero Melchiorre e Antonio Buccolieri, ci accompagneranno in un suggestivo racconto immerso tra tratturi, chiesette di campagna, muretti a secco, uliveti e masserie, facendoci innamorare ancora una volta della nostra terra e dell’arte del camminare (il trekking) che da sempre è sinonimo di cultura, natura, rispetto e speranza!

Aprirà i lavori il Presidente del Gal Terre del Primitivo, Dario Daggiano.
Modera la serata la giornalista Valentina Palumbo.

Nel suggestivo chiostro dell’ex Convento delle Servite una intensa mostra fotografica: narrazione per immagini dei percorsi di trekking dell’associazione.
A fine convegno anche un momento di convivialità curato dai volontari della Pro Loco di Manduria!

L’ingresso è libero e gratuito.
Per maggiori informazioni: 333.1845685

Manualità e creatività nel laboratorio per bambini “Costruiamo i nostri giocattoli con materiali di riciclo”

È iniziata stamattina – presso la Biblioteca Comunale – la tre giorni di laboratori didattico-creativi inseriti nel progetto “Campo Invernale” organizzato dalla Soc. Coop. “Patatrak!!!” con il patrocinio del Comune di Maruggio, destinato ai bambini in età compresa  tra gli 8 e i 14 anni.

L’A.P.S. “Play your Place” si è occupata della gestione di un momento ludico dal titolo “Costruiamo insieme i nostri giocattoli con materiali di riciclo”: con semplici materiali di scarto, i numerosi partecipanti si sono cimentati nella costruzione di giocattoli.
Un tempo, infatti, quando non c’era la possibilità di comprare i giochi, ci si ingegnava con l’inventiva e con le mani, per costruirseli, utilizzando ciò che si poteva recuperare a buon mercato, donando a questi materiali una nuova vita.
E anche se i giocattoli non erano perfetti e fedeli alla realtà, ci si divertiva ugualmente viaggiando con la fantasia.

Così da un semplice foglio di carta abbiamo creato barchette, figure simmetriche, festoni; con i rotoli di carta igienica, con la lana e i bicchieri di plastica abbiamo dato vita a buffi personaggi; con i gusci di noce, i tappi di sughero e gli stuzzicadenti abbiamo realizzato splendide barche a  vela; con le scatole di cartone abbiamo costruito delle fiammanti automobili.
E se ci fosse stato ancora del tempo, avremmo ancora costruito castelli, bambole, maschere e tutto ciò che la creatività ci avesse suggerito.

Seguendo il metodo sperimentato nei laboratori per bambini dal grande educatore Bruno Munari  – “se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco” – i bambini hanno dimostrato un interesse inconsueto: spesso siamo portati a credere che i nostri piccoli siano attratti solo dalla tecnologia o dagli effetti speciali; invece, con i giusti stimoli e con gli strumenti idonei sanno far esplodere la loro immaginazione, talvolta spiazzando gli stessi adulti!

Alla fine – certi di aver trascorso una piacevole e utile mattinata -, diligentemente, abbiamo pulito tutti insieme la stanza nella quale abbiamo trascorso la mattinata, riponendo opportunamente i rifiuti negli appositi contenitori della raccolta differenziata.

Il 28 e il 29 Dicembre si proseguirà con altri due laboratori (a cura del Centro Cinofilo “Malpelo” e dell’Associazione “Lotus”), e il 30 Dicembre tutti coloro che lo vorranno, potranno partecipare all’escursione di una intera giornata, alla scoperta del Pollino e della Valle dei Cervi, in Basilicata.

Per ulteriori informazioni: 349.2229324

Il 27 Dicembre a Maruggio: “Costruiamo insieme i nostri giocattoli con materiali di riciclo”, nell’ambito del “Campo Invernale”

Mercoledì 27 Dicembre nei locali della Biblioteca Comunale di Maruggio (Ta), dalle 8.30 alle 12.30 tutti i ragazzi con età compresa tra gli 8 e i 14 anni potranno partecipare al laboratorio pratico-creativo “Costruiamo insieme i nostri giocattoli con materiali di riciclo”, a cura dell’A.P.S. “Play your Place”, nell’ambito delle iniziative previste dal progetto “Campo Invernale” organizzato dalla Coop. Sociale “Patatrak!!!”, e con il patrocinio del Comune di Maruggio.

Utilizzando carta, cartone, bottiglie di plastica, piatti e bicchieri di carta, tappi di sughero e molti altri materiali di recupero, con le nostre mani inventeremo giocattoli, semplici e divertenti.

L’idea del “Campo Invernale” nasce con l’obiettivo di intervenire a supporto delle famiglie nella gestione e nella cura dei propri figli nel periodo di chiusura scolastica in occasione delle festività natalizie. Inoltre, rappresenta una opportunità, per i minori del posto, di conoscere ambienti naturali diversi da quelli in cui vivono.

La Soc. Coop. “Patatrak!!!” ha voluto coinvolgere alcune delle realtà associative più impegnate nell’ambito della didattica e dell’animazione territoriale, prevedendo tre giorni di laboratori creativi, che si svolgeranno tutti nei locali della Biblioteca Comunale e tutti a partire dalle 8.30:

  • 27 Dicembre: costruzione di piccoli giocattoli, realizzati utilizzando materiali di riciclo e tanta fantasia, a cura dell’A.P.S. “Play your Place”;
  • 28 Dicembre: pet therapy, a cura del Centro Cinofilo “Malpelo”;
  • 29 Dicembre: teatro dei burattini e laboratorio di improvvisazione teatrale, a cura dell’Associazione “Lotus”.

Per il 30 Dicembre, è prevista un’escursione naturalistica ai piedi del Pollino (Basilicata) e una visita presso la Riserva dei Cervi.

Il costo complessivo è di 10 euro (escursione compresa).

Per informazioni e per partecipare: 349.2229324

Dopo tanti anni, torna il concorso “Il presepe di casa mia”, a cura della “Pro Loco Maruggio”

In occasione delle prossime festività natalizie, la “Pro Loco Maruggio” organizza il concorso “Il presepe di casa mia”. Lo scopo del concorso è quello di rivalutare la bella ed affascinate arte della religiosità popolare e coinvolgere gli utenti realizzatori di un presepe artigianale nella promozione dei loro lavori.

Possono partecipare al concorso tutti quelli che realizzano un presepe artigianalmente in casa, ovvero realizzato con le proprie mani e nella propria abitazione o laboratorio. La partecipazione è gratuita.

Le iscrizioni al concorso sono aperte fino al 17 Dicembre 2017. Partecipare è semplice: una volta allestito il presepe, occorre chiamare il num. 328.2624851 oppure inviare un messaggio tramite Facebook alla pagina “Pro Loco Maruggio”.

Tra il 21 e il 22 Dicembre, tutti coloro che si saranno iscritti al concorso riceveranno la visita – presso il proprio domicilio – di una Commissione di Valutazione composta da soci della “Pro Loco”. In quella occasione, saranno scattate delle foto e le immagini raccolte saranno poi pubblicate sulla pagina Facebook dell’associazione, per renderle visibili a tutti gli utenti. Qui saranno votate sino alle ore 18.00 del 24 Dicembre. I “mi piace” ottenuti da ciascuna foto consentiranno di eleggere il vincitore della categoria “Facebook”. Un altro vincitore sarà decretato dagli esiti espressi dalla Commissione di Valutazione.

I premi non consisteranno in denaro, ma ad ogni partecipante sarà consegnato un attestato di partecipazione. Ai vincitori delle due categorie, saranno conferite due targhe.

L’iniziativa è in collaborazione con l’A.P.S. “Play your Place”. Media partner “La Voce di Maruggio”.

Leggi e scarica il Regolamento di partecipazione al concorso Il presepe di casa mia