Itinerari di visita e percorsi esperienziali: comunicate agli operatori turistici le proposte di Play your Place

L’Associazione di Promozione Sociale “Play your Place. Il luogo in gioco” di Maruggio (Ta) opera da diversi anni nella promozione attiva del territorio e – avvalendosi della professionalità di una Guida Turistica regolarmente abilitata dalla Regione Puglia e in possesso del tesserino professionale (nonché Tutor Diocesano dei Beni Culturali Ecclesiastici) – propone un ventaglio di proposte di visita riservato agli ospiti delle strutture ricettive del posto, appassionati di storia, arte, architettura, fede, natura, botanica, sapori e saperi dimenticati.

Si tratta di tre itinerari di visita finalizzati alla scoperta del ricco patrimonio culturale locale:

–          “Scoprire Maruggio”, visite guidate nel centro storico e nelle chiese di Maruggio;

–          “Scopri le Dune”, escursioni guidate sulle Dune di Campomarino di Maruggio;

–          “Passeggiando nel paesaggio”, escursioni guidate tra ulivi, trulli e masserie rurali di Maruggio;

e di un percorso esperienziale a cura della “Pro Loco Maruggio” (con cui “Play your Place” collabora) finalizzato alla trasmissione del “saper fare” culinario:

–          “Corso di cucina tipica”, riscoprire la cucina del territorio con le ricette tradizionali di Maruggio.

Le schede tematiche sono state inviate agli operatori turistici (gestori di strutture d’accoglienza e della ristorazione) e su ognuna di esse sono riportate le informazioni utili a tutti quegli ospiti che volessero usufruire dei servizi offerti dall’Associazione, con l’obiettivo di far loro conoscere ed apprezzare meglio i nostri luoghi e la nostra Comunità.

L’intento è quello di costruire – assieme agli operatori del settore, primi interlocutori dei visitatori e primi promotori delle bellezze nostrane – un’efficace rete di collaborazione, al solo scopo di qualificare l’offerta turistica, a beneficio di coloro che scelgono di trascorrere le loro vacanze a Maruggio e Campomarino.

Leggi e scarica il pacchetto di proposte di Play your Place

 

Domenica 7 Maggio: seconda edizione della “Passeggiata botanica” alla scoperta di erbe spontanee, alberi e arbusti di Manduria (Ta)

La primavera è ormai iniziata e le piogge delle ultime settimane hanno aiutato la natura a crescere più fresca rigogliosa.
Forse non tutti lo sanno, ma molte erbe spontanee, arbusti e alberi hanno una loro utilità, sono buoni da mangiare e spesso fanno anche molto bene alla salute. In passato, i nostri contadini – soprattutto le donne – riconoscevano, raccoglievano e si servivano di queste piante per molteplici usi.

I motivi per rivalutare questa antica pratica sono molti. Primo fra tutti la fondamentale trasmissione del sapere.
Ma anche il semplice “andare per erbe” ha la sua valenza positiva. Camminare nella campagna regala benessere e serenità. Il pensiero di una persona in cammino è in genere un pensiero “senza fretta”, il che è già un incredibile guadagno.

Per unire la passione per il cammino all’amore per la natura, dopo il positivo riscontro della prima edizione svoltasi nelle campagne di Maruggio (Ta),  l’A.S.D. “Terra Nostra” di Sava (Ta) in collaborazione con la “Pro Loco Sava” e l’A.P.S. “Play your Place” di Maruggio (Ta), Domenica 7 Maggio 2017 organizzano una passeggiata alla scoperta delle numerose piante autoctone e spontanee presenti sul territorio di Manduria (Ta)

L’appuntamento è fissato alle ore 8.30 alla “Masseria Tostini” (ubicata sulla Strada Provinciale n. 96 – che collega Manduria a Francavilla Fontana – al km. 2).

Accompagnati dall’amico Gianfranco Mele – appassionato ed esperto – i partecipanti potranno imparare a riconoscere la ricchezza floristica della zona (fiori ed erbe spontanee, arbusti della macchia mediterranea e alberi) e ad ammirare alcune specie endemiche. Saranno approfonditi l’uso delle erbe in cucina e loro proprietà medicinali.

La passeggiata si concluderà per l’ora di pranzo presso la “Masseria Tostini”, presso la quale ai partecipanti sarà offerto un assaggio di prodotti tipici caseari.
Trattandosi di un percorso ad anello, chiunque potrà raggiungere il luogo d’incontro presso la “Masseria Tostini” (dove si potrà parcheggiare) e ritornare al punto di partenza.

Subito dopo la degustazione, chi lo vorrà potrà intrattenersi ancora e proseguire la passeggiata seguendo un altro interessantissimo percorso.

È consigliato munirsi di abbigliamento e scarpe comode, di cappellino per proteggersi dal sole, di acqua e …di tanta curiosità!

Le Associazioni organizzatrici declinano ogni responsabilità per danni a persone e/o cose: ogni partecipante è responsabile di sé stesso e solleva l’organizzazione da ogni responsabilità.
È previsto un piccolo contributo di partecipazione.

Per maggiori informazioni: Piero Melchiorre – 338.9840265 / Antonio Mancino – 333.3948099

> Leggi l’articolo “Camminare lento nella natura per scoprire la bellezza della flora locale. È successo domenica scorsa, a Maruggio (Ta)”

> Leggi l’articolo “Domenica mattina 17 Aprile: “Passeggiata botanica” alla scoperta di erbe spontanee, alberi e arbusti di Maruggio (Ta)”

Si apprezza il paesaggio e si fa amicizia alla “Giornata del Camminare” che si è svolta a Sava (Ta)

Si è svolta Domenica 9 Ottobre 2016 l’edizione locale de “La Giornata del Camminare”, organizzata a livello nazionale da “FederTrek – Escursionismo e Ambiente”.
È già la terza volta che le Associazioni “Terra Nostra” di Sava e “Play your Place” di Maruggio aderiscono a questa manifestazione, con lo scopo di sensibilizzare la gente a muoversi a piedi evitando l’utilizzo delle auto, affinché ci si possa rendere conto degli indubbi benefici psico-fisici del camminare lentamente e di quanta bellezza sfugge ai nostri occhi quando ci si muove velocemente a bordo dei mezzi di trasporto.

L’edizione 2016 de “La Giornata del Camminare” si è svolta nel territorio di Sava (Ta), e per questo ha potuto pregiarsi del patrocinio del Comune di Sava e della collaborazione di importanti ed attive realtà locali: la “Pro Loco” di Sava, il G.A.L. “Terre del Primitivo” e l’ArcheoClub di Carosino e dei territori del Mesochorum.

Il folto gruppo di partecipanti si è dato appuntamento di buon mattino presso la “Vinicola Savese” della famiglia Pichierri, e nel piazzale antistante lo stabilimento – dopo i saluti di benvenuto ai camminatori giunti da vari paesi della provincia tarantina – ci si è soffermati a chiarire le motivazioni della giornata.

Il variegato serpentone di camminatori (composto da famiglie con bambini al seguito, amanti della natura o semplici curiosi) si è mosso ordinatamente lungo un itinerario immerso nel paesaggio, attraversando campagne delimitate da suggestivi muretti a secco, filari di vite screziate di colori autunnali e profumi di timo e rucola selvatica.
Numerose sono state le soste lungo il percorso, per ammirare i trulli (alcuni di questi costruiti con tipologie inusuali) e ricoveri temporanei realizzati in pietra a secco dalle mani esperte dei nostri antenati.
Grande meraviglia ha suscitato un massiccio muro di cinta con camminamento realizzato per difendere la “Masseria Tima”. Dello stesso complesso edificato fa parte anche una costruzione a “tholos” di particolare interesse archeologico.

Alla fine della giornata, presso la cantina vinicola il Presidente della “Pro Loco” di Sava ha illustrato al gruppo dei partecipanti il ciclo di lavorazione delle uve fino alla produzione del vino, e con un brindisi di buon “Primitivo” accompagnato da gustosi prodotti da forno, ci si è dati appuntamento alla prossima iniziativa, felici per le ore trascorse insieme e per aver avuto, tra l’altro, l’occasione di conoscere altra gente con la quale condividere la sana passione del camminare a piedi.

Hanno partecipato alla passeggiata anche gli amici dell’ANTA – Associazione Nazionale Tutela Animali di Sava, con i loro amici a quattro zampe.
Questo il commento di Antonella Buccoliero:

“Il nostro territorio è meraviglioso, magico e tutto da scoprire. Invito le famiglie ad aderire a tali iniziative completamente gratuite ma profondamente educative per i vostri figli.
No alle domeniche passate ad Auchan, Ipercoop o incollati agli schermi dei tablet su videogiochi e simili. Immergete i bimbi nella natura. È il regalo più grande che possiate far loro.
Noi oggi eravamo davvero tanti: oltre 60 persone tra bambini, giovani e adulti di ogni età.
Ci siam divertiti: i nostri Tyson e Lola nonché Frost e Jambo (il boxer nero salvato in fin di vita a Sava due anni fa) di Marco Rollo (Oria) sono stati ospiti d’onore, riempiti di coccole da tutti i partecipanti.
Alla prossima e grazie!” 

Per il terzo anno consecutivo si svolgerà la “Giornata del Camminare”, stavolta a Sava (Ta)

Oggi le città vivono una dipendenza dall’automobile privata ancora troppo alta, con tutto quello che ne consegue in termini di sicurezza per i cittadini e per gli elevati livelli d’inquinamento atmosferico. Una città sempre più camminabile aumenta di molto il livello di vivibilità soprattutto a vantaggio dei soggetti più deboli come i bambini o gli anziani.

Ogni anno la Federtrek con la “Giornata Nazionale del Camminare” chiede alle Istituzioni di ogni livello, alle scuole, alle associazioni e ad ogni singolo cittadino di farsi carico di importanti iniziative promozionali che, in modo creativo, possano far crescere la cultura del camminare.
Città più a misura di pedone permettono anche la crescita di un turismo slow, maggiormente attento all’apprezzare i siti storico-culturali che si trova a visitare. Un cittadino che lascia la propria auto per vivere l’esperienza stimolante e benefica del camminare determina un cambiamento del proprio stile di vita anche quando si trova ad organizzare un viaggio ed è per questo che la “Giornata del Camminare” nasce dalla dimensione urbana ma si diffonde anche alla promozione del turismo escursionistico con particolare riguardo alla fruibilità delle aree protette.

Domenica 9 Ottobre 2016, per il terzo anno consecutivo, l’A.S.D. “Terra Nostra” di Sava (Ta) e l’A.P.S. “Play your Place” di Maruggio (Ta) aderiscono alla “Giornata del Camminare”, e dopo le due edizioni svoltesi in territorio maruggese, stavolta la passeggiata si terrà a Sava (Ta), alla scoperta del paesaggio delle Contrade Tima, Celina e Agliano.

Numerose le collaborazioni per l’organizzazione della manifestazione: assieme alla “Pro Loco Sava” ci saranno anche i referenti dell’ “ArcheoClub” di Carosino (Ta) e del G.A.L. “Terre del Primitivo”. L’evento è patrocinato dal Comune di Sava (Ta).

Appuntamento, quindi, a Domenica mattina: si parte dalle Cantine Pichierri – sulla Strada Statale 7 ter – e ci si ritrova tutti alle 8.30.
Al ritorno, presso lo stabilimento vinicolo, ai partecipanti sarà offerta una degustazione di vini e prodotti tipici.

Il percorso è lungo circa 5 km (A/R) e non presenta particolari difficoltà. La partecipazione alla camminata è gratuita.

Si consiglia di equipaggiarsi  con abbigliamento comodo, cappellino  per ripararsi dal sole, acqua a sufficienza  ed eventualmente anche di fotocamera.

Per informazioni contattare il numero: 329.6916914

È gradita, ma non obbligatoria, la prenotazione. Le Associazioni non rispondono di eventuali danni o persone partecipanti all’evento.

> Visita il sito “La Giornata del Camminare” 

Camminare lento nella natura per scoprire la bellezza della flora locale. È successo domenica scorsa, a Maruggio (Ta)

Questa domenica del 17 aprile 2016, la nostra Associazione A.S.D. “Terra Nostra” di Sava (Ta) insieme all’A.P.S. “Play your Place” di Maruggio (Ta), “Pro Loco Maruggio” e l’Ecomuseo del Paesaggio delle Serre Salentine di Neviano (Le), hanno organizzato una passeggiata all’insegna della cultura e conoscenza delle piante presenti nel territorio, grazie all’amico esperto Tommaso Minisgallo.

Una volta riuniti nel piazzale della bellissima “Masseria Grazioli”, accompagnati da vento e sole, ci dirigiamo verso Monte Maggio: qui l’opportunità di godere del bellissimo panorama tra terra e mare; la primavera è la stagione dei fiori e le campagne salentine diventano un’esplosione di colori: il rosso dei papaveri, i gialli, le malve, margherite, calendule, orchidee selvatiche, soprattutto nei campi incolti ricoperti dal verde.
Una passeggiata in piena libertà in mezzo alla natura e relax.
Le campagne di Maruggio offrono bellissimi percorsi tra uliveti e trulli, basta camminare in silenzio per ascoltare le voci della natura e tutto diventa una grande meravigliosa scoperta!

Al nostro rientro in Masseria ci aspetta una gradita degustazione dei nostri prodotti locali, organizzata dagli amici della “Pro Loco” di Maruggio, proprio condividendo un momento come questo… il mio pensiero va alla nostra “Terra”… quanto continua a offrirci, chiedendo in cambio quel rispetto che ancora non siamo riusciti a donare!!!

Ringraziamo la famiglia Filomena di Tonino, Fernando e Anna Rita per averci dato la possibilità di utilizzare la bella “Masseria Grazioli”.

Guarda e scarica l’album con le fotografie della passeggiata botanica scattate da Ada Gioia

Autore articolo: Piero Melchiorre – ASD “Terra Nostra”, Sava (Ta)