La quindicesima edizione de “La Strada dei Saperi e dei Sapori” di Maruggio (Ta), su “quiSalento”

Si scopre il centro storico di Maruggio, le sue tradizioni e la sua cultura, passeggiando lungo La strada dei saperi e dei sapori. La manifestazione spegne la 15esima candelina e dura per tre giorni, unendo gli approfondimenti culturali dei convegni pomeridiani alla musica e alle degustazioni che prendono vita in serata. Venerdì 18 e sabato 19, da piccole postazioni disseminate tra le corti del centro storico si intonano le diverse melodie di band e gruppi musicali mentre si aprono gli stand. Si assaporano “pittule” dorate e polpette, calzoni al forno, formaggi e pasta fatta in casa e, ovviamente, vini del territorio. Domenica 20, alle 23, il clou è con i musicisti della Fabbrica Folk che salgono sul palco per accompagnare la fine della festa al ritmo delle terzine dei tamburelli.

Articolo pubblicato su: “quiSalento”, 15-31 Agosto 2017

Il 18, 19 e 20 Agosto l’evento per eccellenza dell’estate maruggese: “La strada dei Saperi e dei Sapori”

Il 18, 19 e 20 Agosto torna puntuale – da ben 15 anni – l’evento per eccellenza dell’estate maruggese: “La strada dei Saperi e dei Sapori”.
Organizzata con passione e dedizione dalla Pro Loco di Maruggio, con il patrocinio del Comune di Maruggio e da quest’anno anche con quello della Presidenza del Consiglio della Regione Puglia, è senza ombra di dubbio uno degli appuntamento più attesi non solo dai maruggesi, ma anche e soprattutto dai tantissimi turisti che scelgono Maruggio e la sua splendida marina – Campomarino – come meta per le loro vacanze estive.

Una tre giorni in cui il borgo del paese brulica di gente… Tre giorni in cui il gusto è il senso che più di tutti gli altri è “coccolato” grazie all’ampia scelta di leccornie che vengono proposte nei vari stand gastronomici.
I piatti tipici della tradizione culinaria pugliese come i “pizzarieddi” o “li pezzuri” passando alle “pettule”, alla frittura di mare…ai formaggi e tanto tanto altro ancora il tutto innaffiato da fiumi di vino tra i migliori del nostro Salento.

Ampio spazio alle esposizioni d’artigianato con una via riservata proprio ai tanti artigiani che espongono e vendono le proprie opere.

La “Strada” pero’ non è solo enograstronomia e artigianato: essa è anche storia.
Il 18 infatti vi sarà un convegno sul progetto del Servizio Civile dal titolo “Dalla piana dei Messapi alla trincea della Grande Guerra”: si tratta di un grande lavoro di recupero dati, foto, e testimonianze di quel triste ma importantissimo periodo storico, curato dalle volontarie del Servizio Civile Pro Loco.
Il 19 poi vi sarà la presentazione di un altro importantissimo evento che si terrà a Maruggio per il secondo anno consecutivo il 23 e 24 Settembre: “Attacco a Maruggio”.
Organizzato dalla Pro Loco Maruggio e dal Comune di Maruggio con la collaborazione del circolo Anspi “Emmaus” si tratta di una rievocazione storica con corteo che mira a diventare – grazie alle tante collaborazioni intessute in questi mesi con varie realtà associative della Puglia – uno degli eventi più interessanti della zona.

Il 20 poi grande ampio spazio alla musica con il “concertone” finale quest’anno affidato al gruppo “Fabbrica Folk”: si ballerà a ritmo di pizzica e di danze tradizionali.
Tanta musica anche nei due giorni precedenti con una serie di concerti itineranti nelle vie del centro storico.

Il 18, 19 e 20 Agosto quindi non prendete impegni: vi aspettiamo numerosi a Maruggio per la quindicesima edizione de “La Strada dei Saperi e dei Sapori”.

L’ apertura degli stand è alle ore 20.00.

Media partner: “La Voce di Maruggio”.
Si ringrazia, inoltre, la “Banca di Credito Cooperativo” di Avetrana (Ta).

L’allegra festa rionale d’estate alla “Macchitedda”: a Maruggio (Ta), l’11 Agosto

Come di consueto  anche quest’anno  torna l’appuntamento con la “Festa d’Estate”, evento rionale ormai giunto alla sua quarta edizione, organizzata dall’Associazione “La Macchitedda” con il patrocinio del Comune di Maruggio, la collaborazione dell’Associazione Turistica “Pro Loco di Maruggio” e in partnership con l’A.P.S. “Play your Place – Il luogo in gioco” di Maruggio.

La manifestazione si terrà Venerdì 11 Agosto alle 20.00 in via Bonafede a Maruggio.

Il primo appuntamento della serata vedrà esordire il magico spettacolo teatrale “Il cucciolo d’uomo”, messo in scena  dell’Associazione socio-culturale “Lotus”, nata dall’idea di quattro giovani maruggesi, Maddalena Latorre, Fiorella Lombardi, Danilo Chiego e Serena Guida.

“Il cucciolo d’uomo” è uno spettacolo di burattini, interattivo  con personaggi in carne ed ossa, che incanteranno e coinvolgeranno tutti i presenti, accompagnandoli in un mondo magico, adatto ai bambini da 0 a 99 anni. “Il cucciolo d’uomo”, liberamente tratto da “Il libro della giungla”, è la storia di un viaggio di un cucciolo d’uomo, trovato dai lupi nella giungla ed allevato nel branco. L’amico del cuore Orso e l’amica Pantera, lo accompagneranno alla ricerca delle sue radici in una giungla densa di pericoli ed insidie. Uno spettacolo all’insegna del divertimento, in grado di far riflettere grandi e piccini sui valori dell’amore e dell’amicizia.

Per favorire un’allegra convivialità non mancherà la parte dedicata al gusto e al palato con piatti tipici. Le mani esperte delle casalinghe del rione saranno all’opera per offrire a tutti le oramai consuete e attesissime “chiure” (dischi di pasta fritta farcite con mortadella o con verdure), specialità culinaria divenuta un “emblema” di questo evento. Ci saranno, inoltre, le gustosissime fritture di pesce! Il tutto accompagnato dall’ottimo vino locale e birra.

Sul palco si esibiranno i “Don Pizzicati”,  un gruppo di musica popolare della provincia jonica, precisamente di Grottaglie, i quali presenteranno, attraverso i propri arrangiamenti, i canti della tradizione popolare jonico-salentina. Lo spettacolo dei “Don Pizzicati”, un mix di musica, danza e intrattenimento comico, saprà entusiasmare, coinvolgere e far divertire il pubblico. Ogni loro esibizione diviene una grande festa popolare.

Sabato 24 Giugno: “Pizzica&Frise”, la festa nella Parrocchia di Campomarino di Maruggio (Ta)

Il piatto più tipico della stagione estiva incontra il ballo locale più tradizionale: da questo incontro nasce la serata “Pizzica&Frise”, organizzata dalla “Pro Loco Maruggio” e dalla Parrocchia “Maria SS. Assunta” di  Campomarino di Maruggio (Ta).

Non è la prima volta che i soci della “Pro Loco” incontrano e collaborano con Don Angelo Micocci: è già successo in occasione della pettolata svoltasi lo scorso Dicembre.

Il prossimo Sabato 24 Giugno – dopo la Santa Messa delle 19.00 – davanti allo spazio antistante la Chiesa di Campomarino saluteremo l’arrivo dell’estate gustando le gustose friselle sapientemente condite, ascoltando la musica del gruppo folk locale “Aria di Casa Nostra” e ballando la travolgente “pizzica” salentina.

Vi aspettiamo numerosi!!

La terza lezione di cucina tipica a cura della Pro Loco si trasforma in una bellissima festa d’“amicizia”

Più che una lezione di cucina… una festa! È questo quello in cui si è trasformata la terza lezione del “Corso di Cucina Tipica” maruggese organizzato dalla Pro Loco Maruggio e che si è svolto presso il B&B “Le Vele” di Alessandra Lamusta.

Una location davvero esclusiva e di straordinaria bellezza ha fatto da cornice a questo nuovo appuntamento di un corso, fortemente voluto da Pro Loco Maruggio e volto a riscoprire i piatti della tradizione culinaria maruggese.

Dopo la lezione delle “puddiche” svoltasi presso la Masseria “Le Fabriche” e la lezione su “i pizzarieddi” che si è tenuta presso l’“Affittacamere “Luvì” abbiano imparato a fare “li pezzuri” sotto la guida della simpatica Luciana Margarita.

Accanto ai “corsisti” si sono aggiunti altri amici che hanno voluto farci una sorpresa, ed ecco che, come dicevamo all’inizio, una semplice lezione di cucina si è trasformata una vera e proprio festa fra amici.

Ed è proprio questo lo spirito con cui, noi di Pro Loco Maruggio abbiamo pensato queste lezioni: un modo per stare insieme, imparando qualcosa e “mettendo (è proprio il caso di dirlo) le mani in pasta” creando delle sinergie importantissime fra persone, territorio e strutture ricettive.

La straordinaria location del B&B “Le Vele” ha fatto il resto: un luogo magico a poche centinaia di metri dal mare dove trascorrere, immersi nel verde e nella quiete della campagna, delle giornate di estremo relax all’ombra dei gelsi o delle palmizie accarezzati dalla brezza estiva oppure facendo un tuffo nella splendida piscina della struttura, amorevolmente gestita da Alessandra e Massimo, che hanno fatto della ricezione un arte e che ringraziamo per averci accolti ed ospitati.

Alcuni ospiti stranieri della struttura, incuriositi, si sono uniti a noi ed è stato davvero interessante percepire che, nonostante le differenze culturali e di linguaggio, il buon cibo e il buon vino, gentilmente offerto dal sig. Attilio Simeone, unisce davvero tutti.

Non ci resta che ringraziare tutti coloro che hanno partecipato… e darvi appuntamento alla prossima lezione!

Autore articolo: Stefania Chiego

Articolo pubblicato su “La Voce di Maruggio”