Le Natività degli artigiani. Articolo sulla “Mostra dei Presepi” di Maruggio (Ta), su “quiSalento”

Si entra nella dimensione intima e domestica del presepe artigianale, a Maruggio, dove artigiani, famiglie e semplici amatori partecipano con le loro Natività realizzate a mano all’ottava edizione della Mostra dei Presepi, allestita dall’associazione Play your Place in collaborazione con la parrocchia SS. Natività di Maria Vergine, all’interno della chiesa di Santa Maria delle Grazie.
Dal paesaggio mediterraneo alle scene di vita contadina, dal sughero al legno fino ai materiali di riciclo, la storia dell’avvento e della Natività è declinata in decine e decine di tecniche, ambientazioni e allestimenti, secondo la creatività e l’estro dell’autore.
Nell’ex convento dei Frati Minori Osservanti, a ogni presepe è riservato un posto sotto i cappelloni dei Santi Francescani, sui maestosi altari barocchi.
La mostra si inaugura martedì 24 dicembre alle 18, dopo l’accensione di “fuechi ti Cristu piccinnu”, i falò devozionali della vigilia di Natale.

La mostra è visitabile dal 24 al 27 dicembre, dalle 18 alle 21, e il 1° e 6 gennaio dalle 18 alle 20.

Fonte: “quiSalento”, 15-31 Dicembre 2019

“Il Canto di Natale” nella versione cantastoriale dei “Cantacunti”: il 27 Dicembre a Maruggio (Ta)

Cantano e raccontano, a loro modo, il capolavoro di Charles Dickens. Si misura con “Canto di Natale” la compagnia manduriana Cantacunti, realtà di lungo corso nel panorama artistico pugliese, che trae linfa vitale dalla tradizione dei cantastorie, ispiratrice di tanti lavori originali e caratteristiche reinterpretazioni.

Come nello specifico per “Canto di Natale” che Gianni Vico e compagni ripropongono nella suggestiva chiesa di Santa Maria delle Grazie (presso l’ex convento, ora Municipio) di Maruggio, dov’è allestita anche la mostra dei presepi.

L’appuntamento è a cura dell’associazione Play your Place.
Patrocinio del Comune di Maruggio.

Inizio ore 19.00. Ingresso libero.

Fonte: “quiSalento”, 15-31 Dicembre 2019

La tradizionale “Mostra dei Presepi” nella Chiesa dell’ex Convento di Maruggio (Ta)

Un appuntamento ormai atteso da tutta la comunità: è la “Mostra dei Presepi” amatoriali che per l’ottavo anno consecutivo si allestirà in occasione delle prossime festività natalizie a Maruggio (Ta).

Anche quest’anno, infatti, l’A.P.S. “Play your Place” ha chiamato a raccolta tutti coloro che impegnano ancora il proprio tempo libero nella costruzione del presepe tradizionale, e insieme a questi appassionati continuare a mantenere viva una consuetudine che si ripete da tempo immemore.

Ogni anno, lo straordinario evento della nascita di Gesù Cristo è declinato dalla creatività e dal saper fare dei numerosi presepisti che mettono hanno il piacere di mettere in mostra il risultato di tanto impegno e devozione.

La “Mostra di Presepi” sarà allestita all’interno della Chiesa di “S. Maria delle Grazie” (ex convento dei Frati Minori Osservanti) sita in Via Vittorio Emanuele a Maruggio. Nei magnifici cappelloni dedicati ai Santi francescani – e accostate agli splendidi altari barocchi – le opere presepiali risplenderanno in tutta la loro bellezza!

L’inaugurazione della mostra è prevista per il 24 Dicembre 2019 alle 18.00, dopo l’accensione de “li fuechi ti Cristu Piccinnu”.

La mostra resterà aperta al pubblico rispettando il seguente calendario:

– 24-25-26-27 Dicembre 2019, dalle ore 18.00 alle ore 21.00
– 1 – 6 Gennaio 2020, dalle ore 18.00 alle ore 20.00

La “Mostra dei Presepi” è organizzata dall’A.P.S. “Play your Place. Il luogo in gioco”, nell’ambito del progetto pluriennnale “Cultura Arte e Fede”, ed è realizzata in collaborazione con la Parrocchia “SS. Natività di Maria Vergine” di Maruggio e con il patrocinio del Comune di Maruggio (Ta).

Quest’anno, inoltre, saranno esposti anche i lavori artistici prodotti dei ragazzi delle Quinte Elementari e delle Prime Medie frequentanti il Catechismo. L’iniziativa a premi – giunta ormai alla quarta edizione – si inserisce nel progetto “Lasciate che i bimbi vengano a me”, attraverso il quale si intende coinvolgere i ragazzi, le loro famiglie e i catechisti nella produzione di disegni, dipinti e sculture attinenti il Natale o la Pasqua.

Per informazioni: 349.1971486

“Lo spilorcio”, libero adattamento di Molière: Venerdì 13 Dicembre a Sava (Ta)

L’A.P.S. “Play your Place” è lieta di invitarvi alla rappresentazione teatrale “Lo Spilorcio”, libero adattamento de “L’avaro” di Molière, che si terrà Venerdì 13 Dicembre alle ore 18.30, nei locali del Laboratorio Urbano, in via Macello n. 1 a Sava (Ta).

L’evento rientra nel progetto di laboratorio di teatro-terapia che i maestri d’arte dell’associazione realizzano da diversi anni con gli ospiti della C.R.A.P – Comunità Riabilitativa Assistenziale Psichiatrica – di Sava, gestita dalla Coop. Soc. “Cadma”, in collaborazione con il DSM di Taranto.
Patrocinio del Comune di Sava (Ta).

L’ingresso è gratuito.

Il 1° Dicembre: Giornata di studio sulle orme dei Cavalieri di Malta, con il Garden Club di Lecce

Tra gli eventi programmati nel calendario del “Garden Club” di Lecce, Domenica 1 Dicembre è prevista una giornata di studio sulle orme dei Cavalieri di Malta a Maruggio (riconosciuto come uno tra i “Borghi più belli d’Italia”) e Campomarino (insignita della “Bandiera Blu”).
La folta delegazione che ha già aderito all’iniziativa sarà accompagnata alla scoperta dei luoghi più rappresentativi – e in special modo, nelle aree verdi storiche – dall’arch. Aldo Summa, guida turistica dell’A.P.S. “Play your Place”.

Gli ospiti arriveranno a Maruggio presso il Monumento dei Caduti, laddove riceveranno il saluto di benvenuto del Sindaco, dott. Alfredo Longo.

La visita guidata si snoderà nel centro storico, alla scoperta delle antiche vestigia dei Cavalieri Ospitalieri, seguendo un itinerario che toccherà i siti di maggiore interesse storico, artistico e architettonico. I visitatori saranno, inoltre, accompagnati presso “Villa Montoto” per apprezzarne il giardino, e presso la Chiesa dedicata alla “Madonna del Verde”.

Il pranzo sarà servito presso Masseria “Le Fabriche” della dott.ssa Alessia Perrucci. Oltre alla visita delle sale della masseria e dell’orto botanico con essenze della macchia mediterranea, è prevista la descrizione del vigneto panoramico e delle tecniche di produzione biologica.

Nel pomeriggio, infine, i soci dell’associazione effettueranno un’escursione guidata sulle  dune di Campomarino (Sito d’Importanza Comunitaria), alla scoperta degli aspetti geo-morfologici, con il riconoscimento delle piante autoctone.