Il 4 Agosto: “Perdersi retu Shangai”, passeggiata narrante nel centro storico di Maruggio (Ta)

Oltre il Salento da cartolina, un viaggio attraverso una Comunità che si racconta.

L’A.P.S. “Play your Place”, l’Arci “Paisà” di Maruggio, in collaborazione con “La Scatola di Latta”, l’associazione culturale “Opera Viva”, l’associazione “Lotus”, i “Cantacunti” e con il patrocinio del Comune di Maruggio, organizzano una passeggiata in ascolto, per promuovere un turismo partecipato e sensibile.

Attraversando l’antico caseggiato detto “Shangai”, gli abitanti insieme agli artisti e agli appassionati guideranno i visitatori nel centro storico, in un itinerario della memoria in cui le bellezze architettoniche faranno da sfondo alle Storie, per riscoprire la vera anima dei luoghi: un filo invisibile che lega la vita delle persone agli spazi del quotidiano, e che vive nel Racconto, nella partecipazione e nello stupore.

Narrazione, fiaba e poesia con gli scrittori Paola Bisconti, Carla Saracino e Michele Montorfano; esposizione d’arte con l’illustratrice Chiara Criniti; teatro di maschere, con l’attrice Marta Vedruccio e il musicista Dario Mennella; cronache musicate con la compagnia di cantastorie “Cantacunti”, rappresentazione teatrale con Maddalena Latorre e Serena Guida; riflessioni sull’identità locale con Gianpaolo Pisconti. Parteciperanno, inoltre Salvatore Favale, Tonino Filomena, Damiano Corrado, Gianfranco Valentini e Nicola de Marco, residenti e conoscitori del centro storico.

Appuntamento alle ore 19,30 presso Largo Umberto I, a Maruggio.

Info: 349.1971486

Camminando dal tramonto alla luna calante, dalla campagna maruggese alle dune di Campomarino

Sabato 10-06-2017, Maruggio, Piazza San Giovanni ore 18.30.
Ci s’incontra con gli amici di Play your Place, altri amici si uniscono a noi, e così inizia la nostra passeggiata che si svolgerà in parte con l’ausilio della luce del giorno e in parte, si spera viste le nuvole che coprono quasi totalmente il cielo, con la luce della Luna che è quasi piena.

Ci dirigiamo per una stradina di campagna verso la zona della Maviglia, prendiamo un tratturo tra due muri a secco, e ci introduciamo così in quello che pare un parco di alberi monumentali, tanti ulivi ultrasecolari a perdita d’occhio, dalle forme più suggestive e dai tronchi immensi, in una atmosfera rilassante che ci rapisce e ci accompagna alla scoperta di muri a secco, trulli, casodde e tranquillità fino a perdersi… magicamente.

Alla fine di questo parco meraviglioso, vediamo a distanza la Masseria Maviglia, mastodontica e particolare, entriamo dallo strano portale che ci introduce in quello che era il giardino, con i suoi alti alberi su una altura che domina fino al mare. Scendiamo fino a passare davanti all’entrata principale, vediamo la bella colombaia circolare, nell’altro giardino.

Ci allontaniamo ormai al tramonto, che ci regala l’ultima vista fantastica, immaginiamo quel posto quando era vissuto, dagli uomini al lavoro, dagli animali, un altro mondo a noi ormai lontano.

Attraversiamo il piccolo boschetto di lecci, il tempo di passare dai trulli gemelli, e via, verso il Monaco Mirante, qui la chiesetta dedicata alla Madonna di Guadalupe, un piccolo borgo di abitazioni che fanno da cornice alla masseria, e le casette dei pescatori ormai semi crollate e in totale abbandono.

Arriviamo così sulle dune, la Luna fa capolino su di un mare calmo ed invitante, ce lo godiamo per un po’, qualcuno non vuole più ripartire, ma è tempo di andare.

Ci dirigiamo verso Campomarino dove, sotto la pinetina, ci aspettano un panzerotto e una bella birra ghiacciata, anche questa è TerrA NostrA … E come al solito… appuntamento alla prossima in TerrA NostrA !!!

Autore articolo: Piero Melchiorre – A.S.D. “Terra Nostra”

Sabato 10 Giugno: “Camminando sotto la luna” nel paesaggio rurale e dunale di Maruggio (Ta)

L’A.S.D. “Terra Nostra” e l’A.P.S. “Play your Place” organizzano Sabato 10 Giugno 2017 una suggestiva passeggiata tra le calde luci del tramonto e la candida luce della Luna Piena, camminando nel ricco paesaggio maruggese, immersi nella quiete della natura che incomincia a far sentire l’arrivo della stagione calda.

Baciati dagli ultimi raggi del sole che illuminano gli uliveti secolari, i trulli, i muri a secco e la macchia mediterranea, l’itinerario si snoderà tra terra e mare, partendo dalla periferia di Maruggio raggiungendo la bellissima zona della Masseria “Maviglia”, per poi proseguire verso la costa, passeggiando sulle Dune di Campomarino nella magica atmosfera creata dalla Luna piena.

Il rientro è previsto dalla zona “Monaco-Mirante”.

Il punto di ritrovo è in Piazza S.Giovanni (nei pressi di “Ilary Bar”) alle ore 18.30.

È previsto un piccolo contributo di partecipazione.

Si consiglia di equipaggiarsi con abbigliamento comodo, scarpe da trekking, acqua, torcia e macchina fotografica.

È gradita, ma non obbligatoria, la prenotazione.

Le Associazioni non rispondono di eventuali danni a cose o persone partecipanti all’evento.

INFO: 338.9840265 / 333.1845685

Itinerari di visita e percorsi esperienziali: comunicate agli operatori turistici le proposte di Play your Place

L’Associazione di Promozione Sociale “Play your Place. Il luogo in gioco” di Maruggio (Ta) opera da diversi anni nella promozione attiva del territorio e – avvalendosi della professionalità di una Guida Turistica regolarmente abilitata dalla Regione Puglia e in possesso del tesserino professionale (nonché Tutor Diocesano dei Beni Culturali Ecclesiastici) – propone un ventaglio di proposte di visita riservato agli ospiti delle strutture ricettive del posto, appassionati di storia, arte, architettura, fede, natura, botanica, sapori e saperi dimenticati.

Si tratta di tre itinerari di visita finalizzati alla scoperta del ricco patrimonio culturale locale:

–          “Scoprire Maruggio”, visite guidate nel centro storico e nelle chiese di Maruggio;

–          “Scopri le Dune”, escursioni guidate sulle Dune di Campomarino di Maruggio;

–          “Passeggiando nel paesaggio”, escursioni guidate tra ulivi, trulli e masserie rurali di Maruggio;

e di un percorso esperienziale a cura della “Pro Loco Maruggio” (con cui “Play your Place” collabora) finalizzato alla trasmissione del “saper fare” culinario:

–          “Corso di cucina tipica”, riscoprire la cucina del territorio con le ricette tradizionali di Maruggio.

Le schede tematiche sono state inviate agli operatori turistici (gestori di strutture d’accoglienza e della ristorazione) e su ognuna di esse sono riportate le informazioni utili a tutti quegli ospiti che volessero usufruire dei servizi offerti dall’Associazione, con l’obiettivo di far loro conoscere ed apprezzare meglio i nostri luoghi e la nostra Comunità.

L’intento è quello di costruire – assieme agli operatori del settore, primi interlocutori dei visitatori e primi promotori delle bellezze nostrane – un’efficace rete di collaborazione, al solo scopo di qualificare l’offerta turistica, a beneficio di coloro che scelgono di trascorrere le loro vacanze a Maruggio e Campomarino.

Leggi e scarica il pacchetto di proposte di Play your Place

 

Primo raduno Ferrari a Maruggio (Ta): quando la passione per le auto si sposa con la passione per la promozione del territorio

Il fascino e la bellezza delle Ferrari non svaniscono mai. Lo conferma il grande successo riscosso dal “1° Raduno Ferrari Maruggio” che si è tenuto dal 28 aprile al 1 maggio 2017, una “tre giorni” all’insegna del cavallino rampante a Maruggio.

L’evento è stato organizzato da me, in collaborazione con il Ferrari Club “Passione Rossa”, che ha sede a Roma. “Passione Rossa” non è il solito fans club di tifosi, ma un “OWNERS CLUB”, un’associazione costituita da proprietari di vetture Ferrari che si prefiggono, come obiettivo principale, la condivisione della propria passione per il Cavallino Rampante. La manifestazione è stata l’occasione, per i numerosi partecipanti provenienti da tutta Italia, di scoprire e apprezzare alcuni tra i “gioielli” del nostro territorio, attraverso un programma ricco di suggestioni paesaggistiche, culturali ed eno-gastronomiche.

Il tutto è nato per gioco, da una chiacchierata telefonica con il mio amico Fabio Barone, che oltre ad essere il presidente di Passione Rossa, è colui che a bordo di una Ferrari 458 ha stabilito il record di percorrenza della Tianmen, in Cina, considerata la strada più pericolosa del mondo, lunga circa 11 km con ben 99 curve per salire fino a 1300 metri sul livello del mare.

Organizzare questo evento è stata un po’ una scommessa, portare a Maruggio 26 bolidi rossi un po’ da tutta Italia non è stata impresa facile, ma alla fine la scommessa è stata vinta alla grande.

Il merito, però, per la riuscita di questo magnifico evento non è stato solo mio e di Passione Rossa; credo che nulla si sarebbe potuto realizzare senza il supporto prezioso di alcune aziende e professionisti del nostro territorio che hanno creduto in me e mi hanno seguito in questa iniziativa: GRAND HOTEL DEI CAVALIERI, LENERGIA SRL, TENUTE BRUNO, AZIENDA AGRICOLA OLIVARO, PLAY YOUR PLACE e il solito e immancabile Media Partners dell’evento MARUGGIO E DINTORNI STORY.

A tal proposito sono doverosi un po’ di ringraziamenti.
Ringrazio in primis la proprietà del GRAND HOTEL DEI CAVALIERI, Rocco Cavallo, che ha messo a completa disposizione la sua bella struttura e la sua sapiente ospitalità, e in particolar modo la direttrice Daniela, che, anche se con qualche batticuore :-), nei 3 giorni ha fatto fronte con grande precisione e professionalità alle esigenze dei ferraristi.

Grazie all’azienda LENERGIA SRL, azienda che opera con professionalità nel mercato libero dell’energia e per la quale posso pregiarmi di lavorare, e in special modo al mio Direttore Commerciale Dott. Rosario Gara, che ha creduto in me e in questo evento.

Un ringraziamento speciale va a due aziende che, quando c’è da lavorare per promuovere e trasmettere la passione per il nostro territorio, non si risparmiano mai: TENUTE BRUNO con gli amici Vincenzo Bruno, Rosi, Mimmo, Piera e AZIENDA AGRICOLA OLIVARO con gli amici Carlo Merendino, Lucia, Baldo e Tiziana, che nella giornata di sabato hanno offerto ai ferraristi un pranzetto con i fiocchi, fatto di ogni prelibatezza…GRAZIE, GRAZIE DI CUORE.



Ringrazio poi un grande amico, che ho scoperto essere una guida turistica locale d’eccezione, Aldo Summa, che si è messo a completa disposizione per accompagnare i ferraristi nelle visite guidate alle dune e al centro storico e la cui professionalità e simpatia è stata apprezzata da tutti…sono sicuro che insieme faremo ancora molte altre cose.

Grazie poi ad un uomo capace sempre di sorprendere, l’amico Graziano De Mauro, che ci ha gentilmente invitato presso il suo bar, e dal nulla, con grande passione ed entusiasmo, ha organizzato un aperitivo sublime, estraendo poi a sorte tra gli equipaggi 2 week-end gratuiti presso il suo B&B De Mauro Demauro con SPA.

Ringrazio il Comune di Gallipoli per la preziosa disponibilità, per il servizio d’ordine e la scorta della Polizia Locale che ci ha messo a disposizione nel corso della breve permanenza nella cittadina salentina, e specialmente il mio amico Giuseppe Perruccio, grazie al quale questo è stato possibile.

Non possono poi mancare i ringraziamenti al I.I.S.S. Mediterraneo Alberghiero Maruggio, nella persona del Prof. Oreste Stefanelli e al mio amico e Sindaco del nostro bel paese Alfredo Longo, che si è messo a disposizione per qualsiasi cosa avessi bisogno.

Non ultimo, grazie a MARUGGIO E DINTORNI STORY per essere sempre presenti e lasciare alla storia traccia di ogni iniziativa, ed in particolar modo all’amico Pietro Sammarco per la sua disponibilità.

E infine grazie al mio grande amico Fabio Barone e a tutti i drivers e consorti del club Passione Rossa, per aver scelto il nostro territorio per far rombare i motori dei loro bolidi rossi.
GRAZIE AMICI DI “PASSIONE ROSSA”, GRAZIE A TUTTI…..e, perché no? ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO!!!!!!!!!!

Autore articolo: Andrea Molendini